Un pensiero su “3. BASTA SUPPLENZE”

  1. Questo aspetto è complementare ai primi due punti.
    Si sottolinea che la gestione efficiente delle risorse richiede un’attenta pianificazione e conoscenza dei bisogni.
    E’ fondamentale che l’offerta di servizi proposti possa diventare il polmone per garantire l’utilizzo delle ore non utilizzabili per la didattica.
    Avere risorse formate, di competenza multidisciplinare permette di aumentare la qualità del servizio e del risultato complessivo attraverso lo svolgimento di attività a supporto ed integrazione della didattica (per esempio per l’integrazione al tempo di sostegno, o nella realizzazione di laboratori complementari alla didattica). Inoltre, la possibilità di organizzarle trasversalmente ai plessi o in consorzio con altri istituti permette la continuità di erogazione e che vengano assorbiti tutti gli esuberi di orario che impediscono normalmente un’assunzione in favore della suppenza.
    In questo modo si ottiene un servizio più ampio a beneficio di studenti e le famiglie, ma anche il miglior utilizzo delle risorse dove queste possono essere realmente utili e utilizzate.

Lascia un Commento